PRIMO SETTENNIO - UN MONDO BUONO DA IMITARE

Il primo settennio è il periodo in cui il bambino impara a camminare, a parlare , a dire "io".
In questa fase è fondamentale l'esempio che riceve dall'esterno.
Il bambino assorbe i gesti e i sentimenti delle persone che ha accanto ed è così che apprendere le qualità morali che saranno determinanti per il suo sviluppo.

È importante allora immergerlo in un mondo buono, ricco di fantasia, di immagini, di gioco e meraviglia.

I maestri del giardino d'infanzia sviluppano la sua volontà e il suo impulso a fare attraverso la proposta di tante attività artigianali o riprendendo momenti della vita casalinga.
Il bambino viene accolto in un ambiente estremamente curato, arredato con mobili in legno; ha giocattoli semplici, spesso costruiti dai maestri e dai genitori, essenziali e poco definiti perché la sua fantasia possa farli vivere come desidera.
Viene coinvolto nella cura del giardino, nella preparazione del pane e, attraverso fiabe, canti, la pittura e il movimento, viene avvolto in un'atmosfera fatta di calore e serenità, necessari per nutrire la sua anima.